Teatro Caverna

Associazione culturale // La cultura è il nostro ossigeno, ABoccAperta respiriamo: ricerca artistica teatrale - arti visive - letteratura - musica - cinematografia
In scena

14 gennaio | Crema

Sul vecchio ciliegio


Sabato 14 gennaio - Crema

SUL VECCHIO CILIEGIO
Spettacolo-lettura liberamente ispirato a Bandiera di Mario Lodi


Di Damiano Grasselli
Con Viviana Magoni
Produzione Teatro Caverna

QUESTA STORIA INCOMINCIA
IL PRIMO GIORNO DI PRIMAVERA,
MA PRIMAVERA NON VIENE
QUANDO VOGLIAMO NOI…


Un intero anno che cos’è?
Forse poco nella storia di un adulto.
Moltissimo nella vita di un bambino.
Tutto per una foglia che nasce a primavera e muore in autunno.
E se non fosse così per tutte le foglie? E se una foglia ribelle, dopo aver vissuto i miracoli della vita, si opponesse al vento della morte per scoprire cosa c’è dopo?

Diversi libretti disseminati per la scena: dentro, sopra e attorno al vecchio ciliegio che stuzzicato da un raggio di sole e da una dispettosa formichina si sveglia dal suo lungo sonno e durante il racconto cambia più volte abito.
I bambini sono invitati alla festa di grilli e formiche, assistono alla lotta del vento e delle nuvole, ma soprattutto trepidano in attesa di scoprire se la foglia ribelle riuscirà davvero a superare il gelo dell’inverno.

Nel centenario della nascita del maestro Mario Lodi, un omaggio a questo grande educatore e ai piccoli alunni che con lui hanno inventato la storia di Bandiera.

- IL MONDO È TUTTO BELLO?  
- IL MONDO È BELLO MA PER ESSERE FELICI BISOGNA LOTTARE SEMPRE,  
- E AMICI, CE NE SONO?  
- SI, CE NE SONO.  
- CHI SONO? CHI SONO!? 
- SONO LE API CHE PORTANO I BACI, IL VENTO BUONO CHE CI ACCAREZZA, PALLA DI FUOCO CHE SCALDA, LE STELLINE CHE RACCONTANO STORIE E IL RAGNO SALTIMBANCO, ANCHE SE È BRUTTO. E ANCHE L'UOMO, QUALCHE VOLTA.